Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Dieta e prevenzione’ Category

 

Pressoché sconosciuto nella sua eziologia, curato con terapie dai pesanti effetti collaterali, il cancro è stato, fino a qualche decennio fa, una patologia dalla diagnosi infausta, tanto che si aveva paura perfino di pronunciarne il nome, sostituito con espressioni come “il male del secolo”, “un male incurabile”.

Oggi, per fortuna, non è più così: la ricerca ha fatto passi da gigante, riuscendo a scoprire i meccanismi alla base di molte forme neoplastiche e sperimentando terapie sempre più efficaci, più mirate, meno invalidanti.

Intanto, col tempo, si sono evidenziati sempre più i legami tra l’insorgere della malattia e stili di vita non del tutto corretti, l’importanza dell’alimentazione, i danni del fumo.

Questo testo raccoglie gli articoli più salienti sull’argomento cancro, fattori di rischio e prevenzione, ponendo l’accento proprio su questi ultimi.

Si tratta di una rassegna tratta dal sito dell’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro ( www.airc.it), che presenta in maniera semplice le varie angolazioni del problema.

Vi si possono trovare, oltre ad una trattazione organica, alcune batterie di risposte alle domande più comuni e, alla fine, come curiosità, un articolo che finalmente fa chiarezza sulla tanto chiacchierata “cura del bicarbonato”

Nella parte riguardante la dieta, ho inserito il link ad un video, prodotto sempre dall’AIRC, che sintetizza in pochi minuti le trasgressioni più comuni in fatto di alimentazione. Segue il link alla pagina che permette di ricevere, nella propria casella di posta elettronica, i quattro video della serie “Pillole di una sana alimentazione”.

Mi auguro che questo lavoro possa costituire un’occasione per approfondire l’argomento e magari rappresentare un utile punto di partenza per la stesura di tesine relative alla materia trattata.
Abbastanza esauriente il capitolo sul fumo, sintetica, ma efficace, la parte relativa alla sana alimentazione che, come si sa, permette non solo di prevenire il cancro, ma influisce su una serie di patologie, non ultime quelle del benessere.
Da segnalare, infine, le notizie sulla dieta vegetariana.
Buona lettura!

Annunci

Read Full Post »

Al link la puntata di domenica scorsa:

Clicca qui

Read Full Post »

Read Full Post »

foto da www.mondodelgusto.it

Spesso vado ripetendo che i pigmenti di frutta e verdura svolgono un’azione antiossidante che permette di scongiurare l’invecchiamento cellulare e, in ultima analisi, il cancro. Intanto i ricercatori studiano sempre con maggior impegno le sostanze presenti nei vari alimenti, magari lasciandosi guidare dai risultati di indagini epidemiologiche capaci i rivelare la bontà (o la nocuità) di alcuni cibi.

Particolarmente interessante si é rivelata, negli ultimi tempi, la scoperta che “produttori e lavoratori impiegati in piantagioni di un tipo di ciliegia asprigna, coltivata nel Michigan, con un’alimentazione ricca di ciliegie e di prodotti derivati, sono soggetti ad attacchi di cuore e a malattie cardiovascolari con un’incidenza molto bassa rispetto alla media statunitense”. Le ricerche successive, sempre condotte dal Prof. Nair della Michigan University, hanno portato ad identificare negli antociani e nei composti da essi derivati tutti i vantaggi evidenziati nelle popolazioni prese in esame.

Ancora una volta, quindi, la natura si rivela madre, fornendo nelle giuste quantità sostanze protettive per la nostra salute.

In tutto questo, la cosa più interessante é che il prof. Nair, intende brevettare un farmaco ottenuto da ciò che resta dalla ciliegia una volta eliminati gli acidi e lo zucchero: si tratterebbe di una formulazione idonea a sostituire l’aspirina nella prevenzione dell’infarto, notizia di una certa rilevanza, se si pensa che le morti per infarto e le malattie cardiovascolari in genere costituiscono oggi una grossa fetta rispettivamente dei decessi e delle patologie rilevate nel nostro pianeta.

da http://www.facebook.com/topic.php?uid=118799831492254&topic=307

Read Full Post »

Chi ne parla?

Ci sono dei metodi per stabilire il rischio in base a determinati parametri?

Quali sono?

Qual é la dieta ideale per prevenire il rischio cardiovascolare?

Quali le abitudini di vita?

Read Full Post »

Sostanza antiossidante più stabile della vitamine C, il licopene é utile nella prevenzione dell’invecchiamento cellulare e di alcuni tipi di cancro, come quello della prostata. In un articolo su http://www.gazzettaeconomica.it si parla dell’importanza nutrizionale della bacca più utilizzata in Italia e si accenna ad una nuova varietà non OGM che, coltivata per ora esclusivamente in Emilia Romagna, presenta una quantità di licopene che é superiore del 50% al contenuto medio della stessa sostanza nelle più comuni cultivar di pomodoro esistenti.
Importante l’accenno alle richieste della Coldiretti in merito ad una regolamentazione dell’importazione di pomodoro dalla Cina

Read Full Post »

Un articolo interessante sull’argomento.

Chi ne fa una scheda riassuntiva? 😉

Read Full Post »